Ricerca Avviata

Organigramma

ORGANIGRAMMA A.S. 2023/2024

Coordinatori di intersezione 

Sezione Docente
treenni Romano Vittoria
quattrenni Buanne Rosanna
cinquenni Musella Teresa
Plesso Colombo Rosa Rosano

 

Coordinatori di interclasse  PLESSO MARCONI

Interclasse  1aA/B/C 2aA/B/C/D 3aA/B/C 4aA/B/C/D 5aA/B/C/D
Docente Natasha De Rinaldi Annunziata Piscopo Delia Greco Di Vincenzo Rachele Teresa Procida

 

Plesso Colombo

Inteclasse 1-2-3 4-5
Docente Cicala Virginia Teresa Russo

 

Coordinatori di classe scuola secondaria di primo grado

CLASSE

COORDINATORE

SEGRETARIO

1 A

DE ROSA R.

GRANESE B.

2 A

CERULLO

DI GENNARO

3 A

MAZZEI

MARCHESE

1 B 

ERRICHIELLO E.

AMODIO

2 B

SILVESTRO P.

COLONNA ANT.

3 B

CENTORE

OTTONE

1 C

MIELE

PICCIRILLO

2 C

PISCOPO MR.

PROCIDA

3 C

CAIAZZA

ARNONE

1 D

MONDA

PISCOPO FIORA

2 D

MARINO I.

PLACINO

3 D

NOCERA

ZIPPO P.

1 E

VITAGLIANO A.

DI LAURO

2 E

CESARIO

DE MARTINO IL.

3 E

BEVILACQUA C.

PETITO 

1 F

GIORDANO N.

GIORDANO G.

2 F

FERRAIUOLO

RUSSO

3 F

ERRICHIELLO A.

DI GIUSEPPE

1 G

ESPOSITO

MELLUSO

2 G

CORCIONE

SETTEMBRE

3 G

DI MARZIO

MAZZARA

1 H

ROCCO

FERRERI

2 H

PICCOLO

NURENA

3 H

DAVINO

FERONE G.

1M

FERONE A.

VERDE A.

2M

RICCIARDI

MAIONE

3M

COFINI

MARINO L.

1 I

D’ERRICO C.

DE MARTINO M.

2 I

CREDENTINO

DELLE CAVE

3 I

PISCOPO L.

DE MARE M.

 

 

Funzioni Strumentali

Area 1 – 

  • Stesura, gestione, proposte di modifica, verifica, diffusione e pubblicizzazione del piano dell’offerta formativa.
  • Analisi dei bisogni formativi e gestione del piano di formazione/aggiornamento (accertamento dei bisogni formativi dei docenti;
  • Accoglienza dei nuovi docenti (offrire supporto e consulenza)
  • Organizzare, redigere e coordinare l’attuazione del Piano di formazione/aggiornamento dei docenti
  • Raccolta e verifica dell’informazione, della progettualità, degli atti e dei documenti che stanno alla base del piano dell’offerta formativa;.
  • Cura della progettazione curricolare (coordinamento e conservazione della produzione didattica dei Cdc; coordinamento dell’eventuale area di progetto.
  • Produzione della documentazione didattica (raccolta e organizzazione di materiali didattici; promozione della costruzione di percorsi curricolari a partire dalle esperienze della scuola; diffusione dei prodotti)
  • Responsabile circolarità informazione scuola primaria
  • Supporto al capo di istituto e al primo collaboratore per gli aspetti organizzativi (sostituzione docenti ,vigilanza alunni,  controllo pulizia reparti plesso Don Milani)
  • Diffusione e promozione di iniziative provenienti dal territorio e viceversa.
  • Supporto al capo di istituto per gli aspetti organizzativi
  • Verifica del piano dell’offerta formativa
  • Informare di volta in volta il dirigente scolastico di tutte le iniziative di carattere organizzativo e didattico da assumere

 

 

Area 2 – 

  • raccoglie le proposte relative ai viaggi d’istruzione-visite guidate-scambi culturali predisposte dai Consigli di Classe;
  • Coordinamento dei processi necessari per l’effettuazione delle visite guidate e i viaggi di istruzione programmati plesso Ariosto;
  • acquisire elenco nominativo degli alunni partecipanti, distinti per classe di appartenenza, con il consenso scritto degli esercenti la potestà familiare;
  • dare, durante lo svolgimento del viaggio, le opportune direttive per assicurare, in ogni momento e situazione, un’efficace organizzazione e una puntuale vigilanza sugli alunni;
  • Attivazione delle procedure per la realizzazione di manifestazioni, supportando i docenti, in collaborazione con la funzione strumentale – area 4.
  • Predisposizione di forme di sensibilizzazione e di informazione sulle iniziative della scuola, in collaborazione con la funzione strumentale – area 4
  • Informare di volta in volta il dirigente scolastico di tutte le iniziative di carattere organizzativo e didattico da assumere.

 

Area 3 – 

  • Partecipazione al gruppo STAFF e miglioramento – qualità scuola.
  • Coordinare le procedure di segnalazione al genitore ed all’Unità multidisciplinare
  • Predisposizione di un piano per l’accertamento dei bisogni formativi degli alunni che presentano situazioni di disagio o di diversa abilità (Plesso Ariosto)
  • Coordinamento attività di integrazione scolastica, compensazione e recupero.
  • Coordinamento rapporti con Genitori e Servizi territoriali per gli stessi alunni
  • Elaborazione delle linee generali dell’integrazione scolastica
  • Elaborazione di un piano di intervento per la dispersione scolastica
  • Elaborazione di strumenti e materiali per la formulazione dei P.E.I.
  • Supporto al Dirigente per l’assegnazione delle ore di sostegno e per la definizione dei criteri per l’assegnazione dei docenti sulle situazioni di handicap
  • Elaborazione di progetti di sperimentazione sulle tematiche e sulle situazioni di handicap
  • Lavoro di gruppo con operatori della A.S.L. e dei Servizi Sociali
  • Promozione di attività psicomotorie
  • Collegamento con i percorsi e i progetti di altre commissioni e gruppi di lavoro
  • Coordinamento gruppo GLI
  • Analisi e valutazione dei risultati;
  • Partecipazione al comitato tecnico-scientifico
  • Coordinamento e predisposizione di attività che implicano rapporti con l’esterno
  • Coordinamento dei rapporti tra scuola e famiglia (secondaria di primo grado).

 

Area 4 –

  • Coordinamento attività progettuali (secondaria di primo grado);
  • Supporto al capo di istituto per gli aspetti organizzativi (sostituzione docenti plesso Ariosto);
  • Diffusione e promozione di iniziative provenienti dal territorio e viceversa;
  • Coordinamento attività relative alla continuità ed all’orientamento;
  • Coordinamento prove Invalsi: Monitoraggio, controllo e valutazione (individuazione delle procedure tecniche di autoanalisi e valutazione d’istituto; definizione di indicatori, descrittori e standard; elaborazione di questionari e tabulazione dei dati
  • Monitoraggio e valutazione dei processi didattici ed organizzativi ex ante, in itinere ed ex post con tabulazione dei dati plesso Ariosto
  • Individuazione delle procedure tecniche di autoanalisi ed autovalutazione d’Istituto
  • Monitoraggio e valutazione dei progetti di Istituto individuando indicatori quantitativi/qualitativi di efficacia ed efficienza delle azioni relative ai processi e progetti da valutare.

 

Nucleo interno di valutazione

  • Elaborare strumenti correlati all’Autovalutazione dell’Istituto;
  • Collaborare alla revisione e sviluppo del Rapporto di Autovalutazione per conseguire le finalità essenziali al miglioramento degli apprendimenti degli studenti.

 

Gruppo per il Piano di Miglioramento:

  • individuare gli ambiti, le strategie, le procedure e gli strumenti per un’efficace autovalutazione di Istituto;
  •  Sviluppare e applicare metodi per monitorare, misurare e/o valutare le performance della scuola a tutti i livelli, prioritariamente in merito alla didattica, assicurando il monitoraggio dell’attuazione delle strategie;
  • tradurre gli obiettivi strategici e operativi della scuola in piani, compiti e compiti significativi per i vari ambiti organizzativi e per il personale(compiti individuali o di gruppo);
  •  creare e sviluppare una nuova cultura per l’innovazione attraverso la formazione, l’apprendimento organizzativo, l’attenzione al valore del pensiero e della pianificazione strategici;
  •  Esamina i progetti, verifica la loro rispondenza alle linee guida del piano dell’offerta formativa e redige un prospetto riassuntivo. Il gruppo, presieduto dal D.S. , si riunirà periodicamente e terrà costanti rapporti con lo staff del D.S..

 

 

Gruppo di lavoro per l’Inclusione (DL 66/2017)

  • Proporre il Piano annuale per l’inclusione (PAI)
  • Proporre al Collegio dei Docenti una programmazione degli obiettivi da perseguire e delle attività da porre in essere, che confluiscano nel PAI
  • Raccogliere e organizzare le informazioni sui servizi territoriali e gestire le relazioni con ASL e altre figure professionali;
  • Promuovere studi e ricerche sulle teorie di apprendimento (insegnamento personalizzato e flessibilità dei tempi e dei luoghi – laboratori) e sul disagio giovanile (accoglienza e alfabetizzazione degli alunni stranieri, progettazione di percorsi interculturali, integrazione degli alunni adottati);
  • Costruire una serie di azioni di supporto e di tutoraggio (percorsi personalizzati per alunni in situazione difficoltà – realizzare progetti relativi alle attività degli alunni diversamente abili o svantaggiati – collegare scuola-territorio per interventi su alunni in situazione di disagio).
  • Proporre al Collegio dei docenti un progetto per l’inclusione come da DL 66/2017.

Membri: 

Corsi Gina , Salemme Lucia,

 

 

Comitato di Valutazione a.s. 2022/2025

Il comitato che esprime il proprio parere sul superamento del periodo di formazione e di prova per il personale docente ed educativo. A tal fine è composto dal dirigente scolastico, che lo presiede, da tre docenti dell’Istituto e dal docente a cui sono affidate le funzioni di tutor.

Membri: Dirigente scolastico Teresa Laudanna, Zinno Annalisa, Centore Rosa, Corsi Gina.

Il comitato che individua i criteri per la valorizzazione dei docenti sulla base:
a) della qualità dell’insegnamento e del contributo al miglioramento dell’istituzione scolastica, nonché del successo formativo e scolastico degli studenti;
b) dei risultati ottenuti dal docente o dal gruppo di docenti in relazione al potenziamento delle competenze degli alunni e dell’innovazione didattica e metodologica, nonché della collaborazione alla ricerca didattica, alla documentazione e alla diffusione di buone pratiche didattiche;
c) delle responsabilità assunte nel coordinamento organizzativo e didattico e nella formazione del personale Esercita altresì le competenze per la riabilitazione del personale docente.